03 apr 2008

XXXVI Festival della Canzone Gradese




"De mar o de laguna,
sòn senpre pescaor..."


Queste iniziale poche parole della mitica canzone " Mar e palù " (1946) del duo G. Zuberti & N. Sumann, hanno da sempre segnato e contraddistinto il pilastro fondamentale, la spina dorsale della vita gradese: i pescatori.
Per secoli i nostri pescatori hanno rappresentato la maggioranza della popolazione gradese, attorno alla quale girava la vita economica e sociale del paese.
A loro voglio dedicare la canzone "Ze un posto..."
Questa canzone, cantata da Monica Maran, ha partecipato al festival del 1997.




*********************

2 commenti:

gratacasa ha detto...

Ciao cansonier tu te miti le più bele
Fane sintì garguna più moderna e lassa stà al Palù che de qua un poco 'ndaremo in giro in bicicleta per i rii.

alien ha detto...

...lavori in corso....
progetto in via di sviluppo....
ritorno al futuro...
tempo al tempo....
ci sentiamo al prossimo festival
al2