29 giu 2008

28 giu 2008

Madonna di Barbana



Ogni prima domenica di luglio si rinnova l'antica tradizione della processione con le barche al Santuario di Barbana. Sin dal lontano 1237 si estingue cosi' un debito di riconoscenza alla Madonna di Barbana per una grazia ricevuta a beneficio di tutta la popolazione.



************

19 giu 2008



************

15 giu 2008

ALIEN Productions


" Gravo "

' Ndola che 'l aqua dolse la se fà amara
ze quatro dossi de sabion, fango e caneo,
ma duto 'ntorno mar e un sielo azuro
co' nuoli bianchi sparnissài che vâga torzio,
e in meso 'l verde e 'l sbrufo de le cane
una caressa fresca: bava liziera ...

El sol no 'l se sparagna de 'ste parte,
'che 'l bate drito e forte: una brusera ...
ma quando 'l fogo de 'l tramonto 'l se destua
alora duto se queta, se riposa,
e i ragi ciari de la lume che ze in sielo
i 'lumina 'sto fior pusao su 'l mar.

**************



08 giu 2008

05 giu 2008

La mappa


Premessa:

In questi ultimi anni la fantasiosa teoria degli "universi paralleli" sta' cominciando a dimostrarsi realta'. Cerchiamo assieme di vedere se anche Grado ha creato i suoi "universi paralleli"-----
*********************

- Ciao Gino, come va’ oggi ?
- Oh, bene, il mio nuovo Ipod e’ una vera canna ! Questo ultimo modello e’ velocissimo ed ha una risoluzione incredibile, carica I video in un lampo e me li fa’ vedere come fossi al cinema.
- E tu, sei ancora all’antica con quei vecchi modelli ?
- Beh Gino, lo sai che sono un po’ “romantico” su queste cose, ma qualche volta non guasta: puoi avere qualche bella sorpresa !
- Pensa, l’altro giorno sono andato a rovistare nella soffitta di mio zio, sai, quello ormai in pensione, e tra le varie cose ho scoperto una busta contenente un vechhio “floppy disk” ed un foglio con un disegno della mappa di Grado e qualche scarabocchio.

Quando sono tornato a casa ed ho caricato il “floppy disk” sul mio vecchio Apple, sono rimasto di stucco! …c’era un file di scrittura che spiegava i vari “scarabocchi” disegnati sulla mappa e …..
- Comunque ho rifatto il file ed ho riportato il disegno su di una SatMap di Google: aspetta un secondo che te la scarico sul tuo Ipod …
- Gino, premuto il tasto che in un lampo gli aveva fatto aprire il file, aveva cominciato a leggere … … …

PREMESSA:
Il ponte principale (ponte Matteotti) ha fatto il suo tempo.
Onore e merito a chi lo ha progettato ed a chi lo ha costruito; dopo tanti anni e’ ancora li’, funzionante, a significare che e’ stato fatto bene nonostante la tecnologia e le risorse di quei tempi. Per il futuro, visto il traffico in previsione a crescita esponenziale, bisogna pensare ad un nuovo progetto.

**** Filosofia di progetto ***

AQUILEIA - GRADO
- ampliamento/allargamento della strada Mosconi verso Est (laguna Barbana)
- corsie separate: entrata verso Grado / uscita da Grado
- pista ciclabile e pedonabile parallela
- corsia di emergenza e piazzole di sosta solo per le emergenze (ambulanze,PS,carro attrezzi, etc.)
- controllo elettronico con videocamere
- tabelloni elettronici informatici per il traffico ed i parcheggi
- aperture ed arcate per un miglior flusso delle maree nella laguna interna

All’altezza del ponte principale, diramazione su 3 direttrici:
1^ (verso Est) -
rimanendo in altezza, passa oltre il canale della Schiusa, costeggia l’isola e fornisce un’uscita sull’attuale campo di calcio che, in parte, viene trasformato in un parcheggio di media-grande dimensione a tariffa medio alta (parcheggio B )
La strada prosegue fino a terminare nella zona V.le Moreri/Cimitero, cioe’ in prossimita’ del super/maxi parcheggio da costruire nella zona Sacca/Pineta (parcheggio C)
Il “salto” del canale della Schiusa deve poter permettere il passaggio dei motoscafi per Barbana.

2^ (verso la stazione delle corriere) -
una parte dell’area verde viene utilizzata per costruire un parcheggio di piccolo/medie dimensioni (parcheggio E); non deve assolutamente avere un grosso impatto ambientale. Tariffa di pagamento elevata.
3^ (verso Ovest) –
la strada “salta” il canale del porto, con altezza che permetta il passaggio dei pescherecci, quindi:
a) fornisce accesso diretto al supermaxi parcheggio da costruire nell’area “pisso de’l porto” – lega Navale – Ausonia – squero e officine– e quanto possibile acquisire…
b) finisce nel supermaxi parcheggio da costruire nella zona “ Safica – spiazzo mare circostante (da tombare) – e quanto e’ possible acquisire…
Parcheggio a tariffa normale (parcheggio A - A1)

MONFALCONE – GRADO
- Allargamento, quando e quanto possible, della strada (da raccordarsi con il futuro progetto dell’autostrada in uscita da Ronchi dei Legionari).
- costruzione di un parcheggio di grandi dimensioni (il progetto deve aver previsto un ulteriore sviluppo in supermaxi parcheggio) in zona “Promero – Campeggi” (parcheggio D) -parcheggio a tariffa normale
- Costruzione di un supermaxi parcheggio nella zona “Sacca – Pineta” (parcheggio C) - Parcheggio a tariffa normale.

*************************
- I parcheggi sono gestiti globalmente ed in maniera computerizzata
- I due maxisuper parcheggi dispongono di un piccolo sportello informazioni sulla viabilita’ ed il modo di muoversi a Grado + semplici informazioni turistiche
- Tutti i parcheggi sono “multipiano”, con altezza ed estetica consona all’area circostante sulla quale insorgono

- Viene creato un sitema di trasporto pubblico a mezzo di numerosi bus e minibus elettrici, con percorsi e linee diversificate, che copre l’intera area cittadina e fino Pineta e Promero.
- Emissione di tessere multipercorso globali, giornaliere, multipersona abbinabili al pagamento del parcheggio macchina.
- Installazione di pannelli elettronici con informative sul traffico e sui parcheggi nei punti principali-nevralgici dei percorsi stradali
- Revisione e rielaborazione completa degli attuali parcheggi esistenti, con particolare riguardo alle esigenze dei residenti locali, degli operatori commerciali e turistici, degli autotrasportatori/fornitori che servono le varie attivita’ locali, e dei disabili.
- Acquisizione di ulteriori aree/spazi da destinare alla costruzione di futuri parcheggi (zona Belvedere Pineta e zona Fossalon) tramite accordi e/o acquisto terreni.

****************************************
Se qualcuno ha un po’ di fantasia, aggiungerei anche questa proposta :
io farei riempire (tombare) anche il canale dell’isola della Schiusa, tutto il tratto tra’ i due ponti; (mi pare che, specialmente durante la stagione estiva, la puzza delle acque sia notevole…)
Tutta questa superficie sarebbe utilizzata in parte per viabilita’ e piccoli parcheggi a sosta breve (a tariffa elevata), ma soprattutto per avere delle aree pedonali con spazi verdi, spazi per bambini, alberi ombreggianti, fontanelle, e spazi per attivita’, esibizioni, bancarelle, tendoni, etc. etc.
Sotto queste superfici si potrebbe costruire una serie di vasche pre-depuratore per la raccolta degli scarichi dell’isola della Schiusa e da Riva Z.Gregori fino Via G.Galilei; poi con un “tubone” il tutto si raccorderebbe fino al depuratore apposito.
***************
(Vedere la mappa con il disegno dei parcheggi e della viabilita’) ---------
*******************************
In qualche Universo Parallelo, adesso, i turisti stanno godendosi le bellezze di Grado, senza problemi di parcheggio...
********************